Università degli Studi di Torino
Tandem a Torino
Università degli Studi di Torino

eTandem
(Tandem a distanza)


Tandem | faccia a faccia | a distanza  || Siti utili | Consulenza | Iscrizione |   it  de
e-Tandem: Moderni mezzi | tandem a distanza | eTandem per tutti | Principali differenze | Come è strutturato? | Come partecipare?

Tandem
Quando si organizzano corsi o coppie individuali tandem, parlanti nativi di tutte e due le lingue interessate devono trovarsi nella stessa località o almeno in luoghi relativamente facili da raggiungere, in modo che gli incontri possano avvenire con una certa regolarità e frequenza. Per fare fronte alle difficoltà che nascono da questo problema, già i primi organizzatori tandem si sono chiesti come sfruttare i mezzi di (tele-)comunicazione per prolungare e facilitare gli interscambi tandem anche a distanza. Solo con il difondersi delle tecnologie di telecomunicazione informatica questo problema ha trovato una valida soluzione.
.




e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?

Moderni mezzi di comunicazione

Esite oggi una vasta gamma di tecnologie e di software adatti all'impego nell'apprendimento tandem e per comunicare con un corrispondente lontano. Oltre alla comunicazione asicrona (email) esiste anche la possibilità di comunicare a distanza "in diretta", sia in forma scritta immediata (chat), sia tramite sedute a distanza in video e voce (ad es. Skype). Ma anche la telefonia mobile e il SMS hanno dato un grande contributo e il contatto a distanza è diventato veloce, pratico ed economico.




e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?

Storia del tandem a distanza via Internet

Già nel 1992, con i primi passi di Internet, l'Università americana  di Rhode Island e la tedesca di Bochum stabilirono contatti tandem fra i loro studenti usando la posta elettronica e una mailinglist che fungeva da forum di discussione bilingue. A questo progetto, ed ad altri che seguirono, aderirono università ed istituzioni formativi europee ed extraeuropee, in modo da far nascere dallo sviluppo di preesistenti attività di tandem faccia a faccia, la Rete internazionale tandem via posta elettronica che ben presto si è mutato in International Tandem Network, includento anche altre forme di comunicazione multimediale.  A questa Rete l'Università di Torino ha collaborato, nella seconda meta degli anni novanta, con attività didattiche, di ricerca e pubblicazioni.



eTandem
e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?

eTandem per tutti

Mentre, all'inizio, gli interscambi tandem a distanza erano limitata a studenti delle università coinvolte nei vari progetto, oggi la partecipazione è aperta a chiunque sia interessato ad impegnarsi nell'apprendimento tandem.

Vengono organizzati, in determinati contesti, anche interscambi tandem fra classi binazionali, fra corsi universitari e gruppi precostituiti di ogni genere. I participanti di questi corsi agemmellati sono coinvolti in genere in un progetto strutturato e coordinato coordinato didatticamente dai insegnati dei due corsi e godono quindi un'assistenza quotidiana.  

Con la vasta diffusione delle tecnologie di informazione e telecomunicazione, sempre più utenti scoprono questa forme di apprendimento autonomo da soli, al di fuori dei ambiti istituzionalizzati e se lo gestiscono individualmente.  Tuttavia anche in questi casi, chi è interessati ad una tandem a distanza può avvalersi del servizio della Agenza Tandem e spesso anche dell'assistenza di un coordinatore locale.




e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?















Tandem
e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?

Principali differenze rispetto al tandem faccia a faccia

Sul piano pratico e didattico l'eTandem presenta naturalmente notevoli differenze rispetto al tandem che si svolge alla presenza dell'altro partner; la comunicazione e il modo d'imparare, rilevano in questo caso delle caratteristiche del tutto peculiari:

  • La comunicazione, ad es. quella via email, è per una gran parte scritta ed asincrona, quindi le abilità dell'ascolto e del parlare non vengono esercitate. Ma anche nelle forme di comunicazione in tempo reale, ad es. nelle sedute Skype o Facebook, ci sono differenze notevoli a causa della mancaza della presenza fisica del partner e del luogo di apprendimento,  che comporta sempre una limitazione dei canali di communicazione (non verbali) e dei riferimenti situativi.
  • L'opportunità di lavorare con testi scritti, inclusi le traduzioni, è invece ottima: si possono studiare a fondo e con tranquillità i messaggi in lingua straniera, le correzioni e i suggerimenti apportati dal partner a propri elaborati, e servirsi contemporaneamente degli ausili ausili on-line disponibili sia nella Rete, come dizionari ed enciclopedie online, che nel proprio compter, come il controllo ortografico o il dizionario dei sinonimi e dei contrari (Thesaurus). 
  • Conoscendosi solo attraverso i propri elaborati o comunque attraverso lo schermo del computer, i partner non possono avvalersi pienmamente, come sopra già accenato, di ausili contestuali non verbali, come segni gestuali o riferimenti situativi, che nel tandem faccia a faccia sostengono in modo fondamentale la comunicazione e la comprensione. Questo fatto non rende solo più difficile questo tipo di comunicazione, ma può condurre talvolta anche a gravi equivoci. 
  • Tuttavia, la relativa anonimità del mezzo può talvolta anche aiutare a far diminuire le distanze sociali e mentali, e creare così le condizioni per rapporti personali più aperti e sinceri. 
  • Può pesare sulla collaborazione anche il fatto che entrambi i partner restino nel loro normale ambiente di vita e di studio. Quando le condizioni esterne (p.es le difficoltà di studio, i periodi di esami e di ferie, ecc.) non sono compatibili o poco favorevoli, ne risente anche il lavoro in tandem. D'altra parte, il fatto di essere a casa propria offre anche il vantaggio di vivere più autenticamente le vicende del proprio paese e di avere più facilità nel procurare al partner informazioni e materiali attuali. 

Tutto ciò richiede dai partecipanti un modo di lavorare in gran parte diverso da quello del tandem faccia a faccia. Allo stesso modo il lavoro del "mediatore", come anche il ruolo del consulente-tutor, nell'E-Tandem si caratterizza in modo differente. Questa "depersonalizzazione" si rispecchia anche nel servizio di abbinamento dei partner che e accessibile sono tramite un modulo online e viene rappresentato per di tutte le lingue da un'unica agenzia.



eTandem Netz
e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?





















Atrium

Come è strutturato il tandem via Internet?

Per far fronte a questa incombenza, gli organizzatori del tandem offrono spesso anche un servizio di consulenza per gli partecipanti al tandem a distanza, ove vengono impatite suggerimenti come usare il mezzi di comunicazione o lo strumento telematico al meglio, oltre ai consigli didattici

Una altro aiuto importante, che in parte compensa le prestazioni di un ufficio tandem in loco, viene fornito dai servizi WWW del Tandem Server, che non offrono soltanto spiegazioni sui principi tandem e sulle modalità d'iscrizione, ma anche una vasta banca dati con materiali didattici, (come le attività tandem, una corso di scrittura (in tedesco) o i moduli interculturali VELA-ODL (in francese, inglese e tedesco), e con suggerimenti ed altri ausili didattici. Un grande numero di questi materiali  possono essere scaricati dal Tandem Server. Sono disponibile anche istruzioni in forma di libro  pubblicati in diverse lingue (vedi anche la bibliografia).

Infine, come è già stato accennato, nell'eTandem, anche il "mediatore" si differenzia, in quanto si tratta di un semplice sito Web con alcuni spiegazioni ed un modulo online d'iscrizione. Naturalmente anche dietro questo servizio si nasconde sempre un team di persone reali, ma il meccanismo di abbinamento dei partner è in gran parte automattizzato. Tuttavia l'Agenzia tandem pubblica ogni due, tre giorni una statistica dalla quale risulta il numero degli aspiranti per le varie lingue. Purtroppo succede talvolta che non tutti gli interessati trovino un partner tandem in breve tempo, perché le richieste per le varie lingue non sono sempre in perfetto equilibrio, e bisogna pure tenere presente che in tanti paesi, nelle scuole o nelle università, i periodi di esami, delle ferie o dell'inizio del semestre sono differenti. Inoltre, la possibilità di trovare un partner dipende anche dall'interesse globale nell'altro paese d'imparare l'altra lingua.

Un'ulteriore differenza dev'essere ancora accennata: nel dialogo fra le/i partner sedute/i una/o di fronte all'altra/o, ai tentativi talvolta molto difficoltosi di esprimersi in lingua straniera, la/il partner di madrelingua può rispondere, più o meno intuitivamente, con suggerimenti lessicali, espressioni idomatiche o proporre strutture grammaticali che facilitano il discorso. Questo sostegno diretto ed immediato nella comunicazione asincrona dell'etandem manca quasi del tutto e anche nelle forme sincrono sono limitate notevolmente. Anche se le parti in madrelingua dei messaggi inviati dal partner possono garantire un certo "input" linguistico e fungere da "miniera" per estrarne vocaboli, forme idiomatiche e frasi fatte, ecc., quando lo studente si trova, probabilmente da solo, davanti al suo computer per "concepire" la parte in lingua straniera del suo messaggio al partner, il vocabolario non è sempre il mezzo più adatto per ricavare la terminologia mancante. È vero che il partner può correggere un termine improprio e suggerirne un altro, ma è sempre meglio imparare i vocaboli in un determinato contesto. E proprio il Web fornisce una riserva quasi inesauribile di lingua:  giornali, pubblicazioni periodiche, siti istituzionali o quelli di associazioni private ed hobbistiche, le stazioni radiofoniche e televisive, le agenzie di viaggio ecc., tutti offrono materiali in lingua. Con un motore di ricerca si possono trovare velocemente pagine Web relative ad un certo argomento o termine guida. D'altra parte tante home-page offrono links e bookmarks verso altre fonti. Da un sito Web interessante o un'articolo d'attualità trovato su Internet si può pur sempre ricavare un'argomento nuovo da discutere con la/il partner, con il vantaggio che lo stesso testo è facile da trovare per tutti e due.




e-Tandem:
Moderni mezzi
Tandem a distanza
eTandem per tutti
Principali differenze
Come è strutturato?
Come partecipare?

Come partecipare e trovare un partner?

Le modalità per iscriversi al eTandem e per richiedere un interlocutore sono descritte nelle pagine del Tandem Server (vedi: eTandem). E' sufficiente compilare il modulo d'iscrizione online  e seguire le istruzioni.

[più informazioni]


   Tandem a Torino  
   italiano   deutsch   Tandem | faccia a faccia | a distanza || Siti utili | Consulenza | Iscrizione || Tandem Server
Università di Torino | Facoltà di Lingue | Lettorati di Tedesco]
Questa pagina è curata da Georg Hehmann (georg.hehmann[at]unito.it). © Università di Torino. Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2010